Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Passaporti

GUIDA RAPIDA AL RILASCIO PASSAPORTI 

La domanda di rilascio del passaporto va presentata all’Ufficio competente territorialmente in base alla residenza del richiedente, in Italia (Questure) o presso il Consolato d’Italia a Brisbane se si risiede in Queensland o Territorio del Nord (il Vice Console Onorario a Darwin è abilitato alla raccolta dei dati biometrici per il rilascio del passaporto).

ATTENZIONE: controllare di essere iscritti all’A.I.R.E. e di avere lo stato civile aggiornato, altrimenti non sarà possibile procedere al rilascio del passaporto.

ATTENZIONE: utilizzare i nuovi moduli relativi all’assenso sia per adulti (genitori di figli minori) che per minori

Come ottenere un nuovo passaporto:

  1. Presentarsi in Consolato previo appuntamento per passaporto fatto su Prenot@Mi
  2. Portare in Consolato 2 fototessere recenti (35mm x 45mm)
  3. Portare il vecchio/attuale passaporto italiano (se in possesso)
  4. Compilare il modulo richiesta passaporto per ADULTI e/o MINORENNI
  5. Il Pagamento si effettua con Carta di Debito o di Credito (VISA/MASTERCARD), oppure in contanti in dollari australiani.
  6. Dichiarazione di non essere destinatario di nessun provvedimento di inibitoria al rilascio del passaporto (clicca qui per maggiori informazioni)

Sul sito web www.viaggiaresicuri.it sono disponibili, per ogni singolo Paese, oltre ad una serie di informazioni aggiornate, tutte le indicazioni circa il documento di riconoscimento richiesto per l’ingresso.

 

Approfondimenti
  • Portale Prenot@Mi

    Domanda per il rilascio del passaporto per adulti

    Domanda per il rilascio del passaporto per minorenni

    Dichiarazione di non essere destinatario di nessun provvedimento di inibitoria al rilascio del passaporto in quanto, a partire dal 14 giugno 2023 non sarà più necessario presentare l’atto di assenso dell’altro genitore ai fini del rilascio del proprio documento d’identità (passaporto e CIE), ai sensi del D.L. 69/2023.

    Nello specifico il novellato articolo 3-bis della L. 1185/1967 indica che, quando vi è concreto e attuale pericolo che a causa del trasferimento all’estero  questo  possa sottrarsi all’adempimento dei suoi obblighi verso i figli, sarà possibile per l’altro genitore richiedere una inibitoria al rilascio del documento. L’istanza potrà essere presentata al giudice competente presso il Tribunale ordinario in cui il minore ha la residenza abituale ovvero, se il minore è residente all’estero, il Tribunale nel cui circondario si trova il suo Comune di iscrizione AIRE.

    Ai fini del rilascio dei documenti per i minori, invece, resta l’obbligo dell’assenso firmato da entrambi i genitori o da chi esercita la responsabilità genitoriale.