Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Procure

La procura è lo strumento giuridico mediante il quale un soggetto (rappresentato o mandante) conferisce ad altro soggetto (rappresentante o procuratore) il potere di agire in suo nome e conto nel compimento di atti giuridici i cui effetti sorgeranno direttamente in capo al rappresentato.

Le procure si dividono in due categorie:

  • procure generali: con questi atti l’interessato affida al rappresentante la gestione di tutti i suoi affari, sia presenti sia futuri. La procura generale è rilasciata a tempo indeterminato;
  • procure speciali: con questi atti l’interessato affida al rappresentante la gestione di una parte dei suoi affari. La procura speciale cessa di avere efficacia nel momento in cui l’incarico particolare per il quale è stata rilasciata si conclude.

Le procure generali nonché quelle speciali, aventi ad oggetto atti di donazione, e le convenzioni matrimoniali si redigono alla presenza di due testimoni (N.B.: i cittadini stranieri che agissero da testimoni devono essere capaci di intendere e volere ed in grado di comprendere la lingua italiana). Sarà cura delle parti interessate reperire e portare in Consolato tali testimoni affinché possano prendere parte all’atto e sottoscriverlo. Per tutti gli atti di carattere patrimoniale posti in essere da soggetti coniugati, gli stessi devono essere firmati da entrambi i coniugi. Il regime normale previsto dalla legge è infatti quello della comunione dei beni fra coniugi. Non è richiesta la sottoscrizione dei due coniugi quando vi sia un regime di separazione dei beni o quando l’oggetto dell’atto notarile non ricada nella comunione.

E’ sempre consigliabile farsi anticipare il testo della procura dal Notaio o dall’Avvocato che sta seguendo il caso in Italia. I cittadini italiani che avessero ricevuto il testo pronto dall’Italia sono pregati di inoltrarlo via e-mail a notarile.brisbane@esteri.it insieme al modulo di richiesta appuntamento firmato. L’invio della procura sottoscritta in Consolato agli interessati per gli usi consentiti dalla legge è a carico dell’utente e non verrà effettuato dal Consolato.

Informazioni specifiche sul tipo di procura richiesto:

1. PROCURA GENERALE

La procura generale conferisce al rappresentante un potere di agire notevolmente più ampio, pur sempre nell’interesse del rappresentato, e comunque principalmente circoscritto ai soli atti di ordinaria amministrazione.

2. PROCURA SPECIALE PER ACQUISTO O VENDITA DI IMMOBILI

E’è necessario descrivere i beni immobile oggetto della procura con i loro dati catastali e confini (si prega di voler inviare con la richiesta di appuntamento anche copia della visura catastale).

2. PROCURA SPECIALE ALLE LITI

Si conferisce al proprio Avvocato di fiducia per essere rappresentati in giudizio in Italia: è pertanto necessario specificare l’indirizzo dello studio in cui esercita la professione e i dati di riferimento della causa (tribunale competente e tipo di causa).

3. PROCURA SPECIALE PER VENDITA DI AUTOVETTURE

E’ necessario specificare i dati completi del veicolo (inviare con la richiesta di appuntamento copia del certificato di proprietà e libretto del veicolo).

4. PROCURA SPECIALE A RISCUOTERE

E’ necessario comunicare numero, data di emissione e denominazione dell’Ufficio pagatore, se si tratta di vaglia postale o assegno bancario. Nel caso di prelievo di somme da un conto corrente bancario o postale, occorre indicare il nome dell’Istituto bancario o dell’Ufficio postale, il numero del conto o del libretto di deposito e la somma che si intende far prelevare dal conto.

5. PROCURA SPECIALE PER ACCETTAZIONE/RINUNCIA DI EREDITA’ O AMMINISTRAZIONE DEI BENI ACQUISTATI PER SUCCESSIONE

In materia di successione è necessario fornire i dati anagrafici del defunto (nome, cognome, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza i vita, luogo e data di morte del defunto).

6. PROCURA SPECIALE PER ACCETTARE DONAZIONE

E’ necessario comunicare i dati anagrafici, la residenza e il codice fiscale della persona che dona nonché una descrizione dettagliata dei beni oggetto della donazione.

Nel caso di procura per donazione è necessaria la presenza di due testimoni (italiani o stranieri che comprendano l’italiano, non parenti delle parti interessate).

7. PROCURA SPECIALE A DONARE

E’ necessario comunicare la descrizione dettagliata dei beni (con dati catastali in caso di immobili) oggetto della donazione; le generalità complete del beneficiario della donazione nonché il suo codice fiscale.

Nel caso di procura per donazione è necessaria la presenza di due testimoni (italiani o stranieri che comprendano l’italiano, non parenti delle parti interessate).

8. REVOCA DI PROCURA

E’ necessario fornire tutti i dati relativi alla procura da revocare (data, numero di repertorio, generalità, indirizzo del procuratore e suo codice fiscale).

N.B. l’interessato deve provvedere per proprio conto a trasmettere la revoca al procuratore revocato ed al notaio italiano presso il quale era depositato l’atto.